Il ritorno di Jah Mason/ Dalla Giamaica a Roma per l’anniversario di Pakkia Crew

Roma. L’appuntamento per i reggae lovers è il prossimo 30 Aprile 2019 a Intifada (Via di Casal Bruciato, 15) per assistere alla performance live di Jah Mason live direttamente dalla Jamaica. Per celebrare il loro dodicesimo anniversario l’affermato sound system romano Pakkia Krew propone questo ospite di eccezione: Andre Johnson, al secolo appunto Jah Mason. L’artista, classe ’73, è originario della parrish di Manchester in Jamaica ed è cresciuto in una famiglia cristiana. Da adolescente veniva chiamato “Perry Mason” ed è con questo primo nome che si presenta sulla scena con il suo singolo di debutto “Selassie I Call We” nel lontano 1991. Nel 1995 si evolve in Fire Mason e comincia ad entrare nell’ordine Bobo Ashanti del movimento rastafariano. La sua vicinanza alla fede rasta gli permette di identificarsi e suonare col suo attuale stage name ovvero Jah Mason. Sicuramente i più appassionati ricorderanno la sua hit storica “My Princess Gone”, canzone che ha contribuito fortemente ad accrescerne la popolarità, come anche la sua amicizia col cantante internazionale Jah Cure, il quale gli ha dato l’opportunità di apparire ed esibirsi in diversi suoi shows in Jamaica. Il 2002 marca l’anno di uscita del suo primo album “Keep your joy & working so hard”. Da quel momento l’Artista ha pubblicato diversi lavori discografici come “Wheat and tears” o “The Saga Bed” pubblicati da importanti etichette quali Greensleeves Records , Vp Records ed è stato anche distribuito da Warners.

David Jeffries di All Music ha descritto Jah Mason come “un’artista agile senza sforzo, in grado di comunicare amore, pathos, rivoluzione, spiritualità e persino sensualità”.Tra le sue hits oltre alla big tune mondiale “My princess gone” che abbiamo già menzionato, possiamo annoverare “Mi Chalwa”, “Ganja for life”, “A lion look” e molte altre.

Non a caso il Nostro vanta la pubblicazione di ben 19 albums, l’ultimo dei quali, “Love & Wisdom”, è uscito nel Novembre del 2015. Saremo lieti di accoglierlo ancora una volta a Roma, città in cui l’artista manca da anni. Per il warm up e l’after party verrà proposto lo show dancehall con Vito outta Yard Beat, A star bene ed ovviamente Pakkia crew a fare gli onori di casa. Per il compleanno numero 12 della “Green Family of Rome” non si escludono sorprese con special guests artists e dancers che supporteranno lo show per una serata in perfetto stile caraibico.

Eugenia Conti

 

(Visited 53 times, 1 visits today)