RELEASE 2018 / “I’m Sorry” – SAMO T (Prod. by Handel Tucker)

“I’m Sorry” è il nuovo singolo dell’artista Giamaicano SAMO T
prodotto da Handel Tucker per Cabin Fever Recordings. La pubblicazione invece è la prima del 2018 per l’etichetta indipendente Adriatic Sound, con sede in Salento.
Come dichiarato dall’artista il testo è ispirato da eventi della vita reale.
Sonorità che spaziano tra Dancehall e Pop e il testo mixato tra Inglese e patwa Giamaicano sono il risultato di una love song tutta da ballare. “I’m Sorry” di SAMO T distribuito da Believe Digital è disponibile dal 24 Gennaio 2018 in tutti i digital stores.

SALENTO CONTRO IL RAZZISMO / #Iamblackandwhite Christmas Concert con special guests Mr. Vegas & Ska Nation Crew

#IAmBlackAndWhite Christmas concert è l’evento che si terrà il prossimo sabato 23 dicembre in Salento e promosso da Moses Vibes, Adriatic Sound, Ska Nation Band con il patrocinio del Comune di Trepuzzi e del GAL Valle della Cupa in collaborazione con Terre di Cerrate, GUS Salento, Ilios Bar e Salento Concerti.

La venue è Gal Valle della Cupa  sita in Via Surbo 34, Trepuzzi (LECCE)

Il concerto-evento è stato realizzato per sensibilizzare i giovani e non su un tema
molto importante come il razzismo, troppe volte sottovalutato ed escluso dalle discussioni pubbliche. In un momento storico in cui i rigurgiti di intolleranza, fanatismo e
discriminazione diventano sempre più frequenti, la musica torna a fare la sua parte a favore dell’integrazione, della solidarietà e dell’accoglienza divulgando i valori più alti di pace e fratellanza. Da tempo il team salentino Adriatic Sound lavora in Giamaica a fianco del cantante e produttore Richie Stephens che di recente ha vinto il premio per il disco più venduto dell’anno per il singolo Work dell’interprete Rihanna, di cui è autore originale.
Nei giorni scorsi la band ha intrapreso insieme ad Handel Tucker, produttore di artisti come i Fugees ed altri giganti della musica internazionale, la campagna mondiale contro il razzismo caratterizzata dall’hashtag #iamblackandwhite con il lancio del videoclip “Black and White”, cover di una canzone scritta negli anni ‘50 quando la Corte Suprema degli Stati Uniti approvò la legge contro la segregazione tra bambini bianchi e neri nelle scuole pubbliche. In seguito lo stesso brano divenne il simbolo della lotta razziale negli anni ‘70 scalando le classifiche in Uk ed USA.
Ora, a distanza di diversi decenni, insieme ad Handel Tucker, il brano viene riproposto con una inconsueta “Black and White” in chiave Ska dalla nuova formazione Richie Stephens and the Ska Nation, ensemble di musicisti salentini guidato da Rankin Lele e Papa Leu.

Di seguito il programma dettagliato :

-h.20:30 apertura porte

-h.22:00 inizio spettacolo
Aperitivo Multietnico / Multicultural FoodYARD
e Mostra Fotografica a cura di GUS Salento

-h.23:00 esibizione Ska Nation Crew e presentazione nuovo singolo “Black and White”

-h. 24:00 Live Mr. Vegas

Selezione musicale a cura dei dj ADRIATIC SOUND prima e post concerto

-h.03:00 Chiusura concerto

Approfondiamo la storia di Mr Vegas. La carriera di Clifford Smith aka Mr. Vegas inizia alla metà degli anni Novanta con alcune
apparizioni di rilievo nei contest dei giovani cantanti che annualmente, come da tradizione, animano la Giamaica.
I suoi esordi sono da singer ma in seguito al successo straordinario del brano “Who Am I” del Dj Beenie Man, Vegas inizia ad indirizzare il suo stile verso l’arte del sing-jay. Così facendo l’artista si costruisce una reputazione sia nella scena Rub a Dub che in quella in totale ascesa della Dancehall.
Nel 1998, Il suo approccio versatile e spiazzante lo rende uno degli artisti giamaicani più richiesti a livello internazionale assieme a Sean Paul. In soli cinque anni Mr Vegas piazza nelle US Reggae e R&B charts singoli di altissimo livello come “Nike Air” ,”Heads High”, Hot Gal Today” e “Tek Weh Yuhself. L’artista, sempre alla costante ricerca di una formula che possa racchiudere il meglio della tradizione e delle nuove tendenze caraibiche, comincia a cimentarsi con successo anche nella scena Soca. Questo approccio eclettico accresce a dismisura la sua popolarità in tutti i Caraibi ed in America Latina. Nel 2012 arriva la sua etichetta, la MV Music sulla qual pubblica l’album “Sweet
Jamaica”. Questo lavoro è un ritorno ai suoni classici della musica giamaicana riattualizzati però con estro e abilità. “Sweet Jamaica” celebra il cinquantesimo anniversario dell’indipendenza dell’isola, conquistata il 6 Agosto del 1962.

In questo primo scorcio di una carriera spaziale, Mr Vegas ha già messo insieme due nomination e un premio MOBO come Best Reggae Artist nel 1998 e nel 2012, nonché una moltitudine di riconoscimenti alla trentaduesima edizione del prestigioso
IRAWMA. “Sweet Jamaica” è stato anche inserito da Google Music tra i 50 migliori lavori del 2012. Nel 2014 è la volta del disco intitolato “Reggae Euphoria” destinato a ripetere i successi dei precedenti. Gli spettacoli di questo istrione della dancehall sono sempre un concentrato di adrenalina grazie anche alla formula che vede l’artista interagire sia con la sua band in veste di cantante sia con un dj in qualità di Mc. Ogni suo show è un lungo viaggio nella musica giamaicana dalla sua nascita ai suoni del nuovo millennio.
Sempre nel 2014 collabora con Beyoncè sul remix di “Standing On The Sun”, che viene incluso nell’album dello strabiliante artista.
Nell’Ottobre 2015 esce un album di cover, “Lovers Rock And Soul”, ennesima mossa vincente per Mr. Vegas che, riproponendo dei brani sempreverdi, riesce a coinvolgere non solo gli appassionati del genere ma anche una fetta di pubblico meno ferrata.
Vanta, durante la sua carriera, collaborazioni con artisti del calibro di Deborah Cox, Foxy Brown e Black Eyed Peas. Ha condiviso il palco con Brandy, Method Man, Redman, T-Pain, Future, Trey Songz, Nicki Minaj, Pitbull e Major Lazer.
E’ apparso nei maggiori show dell’industria dancehall quali Guinness Sting, Red Stripe Reggae Sumfest, Reggae Sunsplash, Tobago Jazz Festival, Best Of The Best a Miami, Uppsala Reggae Fest, Summerjam, Rototom Sunsplash, Amsterdam Reggae Festival e il festival musicale e cinematografico South by Southwest (SXSW).

 

NEW RELEASE / Everybody Dance Mixtape Vol.1 by Morello Selecta

Nuovo mixtape per il deejay e sound engineer salentino Morello Selecta, membro del progetto Richie Stephens & Ska Nation Band, parte del team Adriatic Sound con Rankin Lele e Papa Leu, nonché fondatore della label indipendente Yah Man Records. Di ritorno dai suoi tour estivi in Germania al Reggae Jam, in Romania al’Untold e Neversea Festival,  e dall’ultima esperienza del tour internazionale Kingston Salento che ha visto Ska Nation esibirsi sul palco dell’International Reggae Sumfest di Montego Bay, Morello Selecta decide di creare un mixtape con alcune delle più belle hits dell’isola che a cui da sempre si ispira.

??? >>New MixTape Listen and Free Download
Everybody Dance Mixtape vol1 – mixed by: Morello Selecta?
??? >> https://youtu.be/Hpsqx_FnjOM
?? >> http://www.hulkshare.com/gff9m6dgcsu8
?>> https://www.mixcloud.com/morelloselecta/everybody-dance-mixtape-vol1-mixed-by-morello-selecta/

 

OUT TODAY / Official videoclip “Kingston Salento” of Richie Stephens & the Ska Nation Band

The new videoclip of “Kingston Salento” is out today. The song is contained in the album “Internationally” of Richie Stephens & the Ska Nation Band and is produced by Pot of Gold and Adriatic Sound.

The shootings directed by the italian video-maker Federico Giannace were especially in Kingston and in different places of Salento.

Natural environments, beaches and sea are only some of the analogies of these two countries that are geographically really far, but that are similar in the vibes. Special guests of the videoclip the veteran Father Pow, Stone Love Movement and Sud Sound System. Check it now.

SAVE THE DATE / Il 21 gennaio Massive B direttamente da Nyc tornano a Lecce


Torna nel Salento Massive B con Bobby Konders e la sua crew direttamente da Brooklyn New York City, ospiti ancora una volta di Adriatic Sound, etichetta e sound system reggae salentino composto da Papa Leu, Rankin Lele e Morello Selecta.
Il prestigioso Sound System degli Stati Uniti è noto a livello internazionale per le proprie selezioni reggae, dancehall e Hip hop. Famosi producers Massive B sono delle figure rispettatissime sulla scena mondiale dagli anni ’80.
Ogni domenica sera Bobby Konders e Jabba conducono Fire Sunday sulle frequenze di Hot 97 la radio urban di New York, seguita dalla notte reggae rituale della grande mela al The Buzz Night Club dove ospitano settimanalmente i maggiori artisti reggae.

Tutto pronto il prossimo 21 gennaio per la prima importante data reggae in Puglia del 2017. A fare gli onori di casa Adritatic Sound con Papa Leu, Rankin Lele e Morello Selecta, Ghetto Eden, Koolometoo, Bad Side e Petra de Sule.

Per chi non conoscesse approfonditamente le special guests del prossimo sabato ecco la loro storia più approfondita.

MASSIVE B è il sound di Brooklyn, New York City, uno dei più importanti sound system degli Stati Uniti ed una delle maggiori e prolifiche etichette discografiche di musica reggae e dancehall del mondo. Con il suo stile inconfondibile ha rivoluzionato la musica reggae e hip hop fin dall’inizio degli anni novanta quando Bobby Konders, fondatore del sound, all’ epoca dj e produttore di house music, diede alla luce il remix di Ghetto Red Hot del dj toaster jamaicano Super Cat. Non dimentichiamo che il singolo fu prodotto a due mani insieme al giovanissimo Salaam Remi che incoraggiato da Bobby Konders divenne di li a poco uno dei maggiori produttori americani, spopolando le classifiche con cantanti del calibro di Ini Kamoze, Fugees, Nas, Amy Winehouse. I due, Salaam Remi e Bobby Konders, remixando verso la metà degli anni novanta canzoni di artisti jamaicani come Bounty Killer, Cutty Ranks, Junior Demus, diedero vita ad un vero e proprio genere musicale che conosciamo oggi come Ragga Hip Hop, facendo esplodere questi artisti nel mercato hip hop mondiale e allo stesso modo influenzando indelebilmente tutta la scena e il sound hip hop di quel periodo. Forte dell’ esperienza positiva avuta con i remix degli artisti jamaicani Massive B records stamperà periodicamente singoli e riddim dancehall con artisti famosi e meno noti che diventeranno presto la scuderie dell’ etichetta, nomi come King Kong, Chronicle, Half Pint, Nicodemus, e succesivamente Chezidek, Collie Budz, Bunjy Garling, Movado, Vybz Kartell
Spopoleranno le classifiche statunitensi con super hit prodotte da Massive B.
Fin dall’ inizio Bobby Konders decidere di metter in piedi il proprio sound system, chiede e trova collaborazione in Jabba, un personaggio molto rispettato nell’ ambiente della dancehall di New York, carismatico ed energetico Jabba diventerà ben presto la voce ufficiale del sound. Si avvicineranno poi al sound Big Dog, Chudney Shotta, Xman.
Negli anni Bobby Konders consoliderà il rapporto artistico con il veterano della dancehall jamaicana degli anni 80’ Burro Banton, il toaster dall‘inconfondibile voce che registrerà la maggior parte delle sue produzioni per Massive B Records, diventando a tutti gli effetti il terzo padrino del sound oltre a Jabba e Bobby Konders. Sono innumerevoli infatti i singoli di Burro Banton di produzione Massive B che spopolano letteralmente in tutti i party dancehall.
Bobby Konders e Jabba si occupano costantemente di produzioni di dubplates, di nuovi e influenti riddims, sono i dj resident a HOT 97 la famosa radio urban di New York, dove ogni domenica sera dalle 9 alle 11 conducono On The Reggae Tip uno dei più longevi programmi reggae di tutti i tempi, e organizzano i più importanti eventi dancehall soca hip hop della grande mela.
Il concerto annuale On the Reggae Tip un format ideato da Massive B è stato una vera e propria piattaforma di lancio per l’ esplosione della musica dancehall e registra ogni anno il tutto esaurito.
Bobby and Jabba sono anche tra gli ospiti fissi del Best of The Best Concert di Miami. Organizzano il Massive B HOT 97 Truck, un camion pieno di altoparlanti con dj, mc, ospiti speciali e ballerine, il più seguito della Labour Day West Indian Parade la più grande sfilata in maschera del Nord America un evento con oltre 3 milioni persone che si tiene ogni anno per le vie di Brooklyn.
Massive B fa ballare ogni settimana New York City all’ evento reggae dancehall della domenica di Brooklyn, il famoso Fire Sunday al Buzz NightClub.
Negli anni sono state moltissime le collaborazioni di Massive B con TOK, SHAGGY SUPER CAT, BURRO BANTON, JOHNNY OSBOURNE, DEAN FRASER, ROOTS RADICS, BOUNTY KILLER, ELEPHANT MAN, tutti questi artisti devono tanto alla passione e all’amore per questa musica di Bobby Konders e Jabba, alla diffusione e alla promozione capillare dei dischi provenienti dal Massive B studio di Brooklyn. I 45 giri della label Massive B, distribuiti in tutto il mondo, sono sempre stati delle perle nella discografia di tutti i collezionisti di reggae music, capaci di accendere party a tutte le latitudini, dancehall, soca, roots, rub a dub, hip hop, con il suo sound inconfondibile e versatile l’etichetta di Brooklyn ha segnato la storia della black music degli ultimi 20 anni. I Massive B possono essere riconosciuti come una vera istituzione nella musica reggae.

INDUSTRIE MUSICALI, MAGLIE / Stasera unica data in Puglia dei giamaicani Ward 21

15039703_1178717762195987_3232086300627117993_o

Questa sera presso I’M – Industrie Musicali, Maglie ci sarà l’unica data in Puglia dei Ward 21, il trio made in Giamaica composto da Maen Dog, Suku e Kunley. Riconosciuti come i pionieri dell’hardcore giamaicano tornano in Europa per presentare il loro ultimo Ep intitolato “Power Surge”.
Uno show in cui potremo apprezzare l’autentica Dancehall dei Ward 21 che si ripropongono sul palco con una super live band.

I giamaicani Ward 21 da sedici anni calcano gli stages di tutto il Mondo, vantano collaborazioni eccellenti, riconoscimenti autorevoli ed hanno istituito una loro etichetta indipendente : la Ward 21 Music, cimentandosi anche come direttori artistici e produttori di realtà emergenti. Prendono il nome del reparto psichiatrico situato presso l’University Hospital di Kingston in Giamaica e a loro si devono numerose hit come “Haters”, “Rhyme”, “No Apologies” e “Garrsion”. Dopo innumerevoli singoli e 5 allbum in studio arriva l’EP “Power Surge” (Germaica Digital), che è solo un piccolo anticipo del sesto album in studio a cui stanno lavorando. La produzione spetterà interamente al figlio di King Jammy, Jammy “Jam II” James.

In consolle si alterneranno inoltre i migliori sound salentini del momento come Adriatic Sound, Mighty Bass, Hypest Team, Selektion Fire, Frank Filograna Smc & Mr. Minime e Run It Sound.