Memories of Rototom & Friends Europe in Salento / Junior Kelly’s Show (photo e video gallery)

Nella scorsa primavera l’organizzazione del Rototom Sunsplash, il festival reggae più importante d’Europa che si svolge tutte le estati in Spagna ha avuto l’originale idea di creare un tour itinerante per il Continente al fine di portare in giro le vibes del Rototom grazie ad una piccola fetta di cantanti della ricchissima line up ufficiale che calcherà il main stage di Benicassim il prossimo agosto.  Il tour è stato rinominato “Rototom & Friends Europe” e ha fatto tappa in 16 diverse città d’Europa trasportando tutti gli artisti a bordo di un grande bus rosso, giallo e verde. Dopo moltissimi km ha fatto sosta in Salento per la data dello scorso 3o aprile alle Industrie Musicali di Maglie. Tra i vari ospiti è salito sul palco la reggae star jamaicana e grande esponente della fede rastafariana Junior Kelly.

(Credits Imagine 31- Fotografie di Giorgio Nuzzo)

Quest’ultimo molto conosciuto in Europa, è ormai di casa anche in Salento dove si è esibito moltissime volte in live concerts sul terrritorio. Ancora una volta è stato accolto con grande affetto dalla massive salentina. L’Urban Poet, omonimo titolo dell’ultimo album uscito nel 2015, ha fatto subito surriscaldare l’aria col suo sound reggae e dancehall, caratterizzato da sfumature R’n’b. Tutti i ragazzi presenti non hanno potuto fare a meno di smettere di saltare.

Il momento più emozionante del suo show si è avuto quando il reggae singer si è buttato nel pubblico e ha cantato in mezzo alla folla coinvolgendo tutti ed accendendo ancora di più gli animi dei supporters del Sud Italia al suono di “Everybody needs somebody”.

Articolo : Eugenia Conti

Riprese : Giorgio Nuzzo

 

 

 

 

 

ROTOTOM & FRIENDS EUROPE in Salento / Video intervista con Lampa Dread

DSC_0537

Il 30 aprile il grande bus rosso, giallo e verde del Rototom & Friends Europe ha finalmente fatto sosta a Maglie, paesino nei pressi di Lecce, per una grande tappa salentina ospitata nella struttura delle Industrie Musicali. Dopo infiniti km percorsi e tante città europee visitate : da Varsavia ad Amsterdam, da Praga a Barcellona è arrivato il turno delle date Italiane.

Abbiamo intervistato Lampa Dread, uno dei portavoce viventi del Rototom Sunsplash nonché membro dello storico sound system di Roma One Love Hi Powa, il quale ha spiegato ai nostri microfoni il senso di questo tour per il Continente con lo scopo di portare dappertutto un piccolo pezzetto del festival ufficiale che si tiene tutte le estati a Benicassim in Spagna. Parlando della line up del main stage del Rototom Sunsplash 2016 abbiamo constatato che quest’esperienza bisogna provarla almeno una volta nella vita se si ha la passione per la reggae e la dancehall music !

Intervista : Eugenia Conti

Riprese : Giorgio Nuzzo

Montaggio : Lucia Rosato

 

 

Rototom & Friends Europe in Salento / Video intervista con RAPHAEL

raph_img_1

Abbiamo incontrato Raphael durante la tappa salentina del Rotom & friends Europe che si è tenuta lo scorso 30 aprile alle Industrie Musicali di Maglie (Le). L’artista genovese con origini nigeriane ha avuto il piacere di prendere parte alle date italiane di questo tour, che ha girato 16 diverse città d’Europa, e ci ha raccontato in diretta la sua testimonianza su quest’esperienza. Un’occasione che è venuta quasi in concomitanza con l’uscita del suo ultimo disco “Reggae Survival” dello scorso 22 aprile per l’etichetta americana “Sugar Cane Records”.

raphael-reggaesurvival

In quest’intervista video ci parla del progetto discografico in questione, suo secondo album da solista, e di quanto il reggae gli appartenga poiché genere capace di mescolare alle vibes positive anche la denuncia sociale. Seguendo la filosofia del Marley il cantante ci spiega che si rivede in questo leggendario personaggio e nei suoi messaggi d’amore universale, frutto del meltin’ pot in cui Bob era cresciuto. La sua musica rappresenta una vera e propria ispirazione per chi come Raphael si sente un po’ ibrido e ha genitori di diverse nazionalità : la madre infatti è italiana ed il padre africano. Insomma la voce reggae per eccellenza di Savona è ormai figlio del Mondo ricordando la propria identità, ma avendo una forma mentis capace di aprirsi alle altre culture, in primis a quella giamaicana.

Intervista : Eugenia Conti

Riprese : Giorgio Nuzzo

Montaggio : Morello Selecta